Ancora baby-gang massacra ragazzino italiano, asportata milza

Condividi!

Dopo il brutale pestaggio di alcuni giorni fa:

Non lasciano molestare ragazza da immigrato, accoltellati da baby-gang

Ennesimo episodio di violenza da parte di baby gang a Napoli. Un ragazzino di 15 anni, residente a Melito, è stato aggredito e picchiato da un gruppo di una quindicina di giovanissimi. E’ accaduto venerdì all’esterno della metropolitana di Chiaiano, alla periferia del capoluogo. La vittima era in compagnia di due cugini.

Il 15enne è stato operato oggi: gli è stata asportata la milza. Intanto sono in corso indagini a tappeto per identificare i circa 15 ragazzini che ieri lo hanno picchiato.

Da quanto al momento ricostruito, il 15enne con i due cugini, si stavano recando a Qualiano per incontrare altri amici quando il branco è entrato in azione. I cugini sono riusciti a scappare, mentre il 15enne è rimasto in balia della violenza. Quando tutto è finito, il ragazzino è riuscito a ritornare a casa, a Melito (Napoli), ma il dolore era forte così uno zio lo ha accompagnato all’ospedale di Giugliano. Lì i medici hanno riscontrato il danno alla milza. Escluso che dietro il pestaggio possa esserci una rapina

VERIFICA LA NOTIZIA




Lascia un commento