M5S è di destra o di sinistra? Cosa dicono i voti in parlamento

Condividi!

Molti si chiedono, ma il M5S è un partito di destra o di sinistra? Ovviamente sono categorie semplificate, anche perché la sinistra, in Europa, non esiste più, esiste uno schieramento di idee che ha abbandonato i lavoratori per divenire un grande movimento radicale di massa. Da Marx al Gay Pride.

Non è facile rispondere alla domanda. Uno dei motivi è che il M5S ha fatto di tutto per non esporsi troppo in questa legislatura, aiutato dall’essere all’opposizione. Non così all’Europarlamento, dove è possibile tracciare una chiara linea ideologica nei voti espressi in aula.

In uno studio, VoteWatch Europe ha pubblicato i dati sul tasso di affinità di voto nel parlamento europeo tra il MoVimento e i vari gruppi politici. Da questi voti emergono dati inequivocabili:

Come si evince chiaramente, i gruppi con i quali ha votato in modo quasi massiccio sono i Verdi e il GUE, il raggruppamento dei partiti di estrema sinistra tra i quali figura il partito di Boldrini.

VERIFICA LA NOTIZIA

Poi vengono quelli del PPE e del gruppo di Guy Verhofstadt con il quale stavano per allearsi e, ultimi, i populisti.

Questi i dati.




Lascia un commento