Corte europea costringe l’Italia ad accogliere Sudanesi



Condividi!

Vergognoso. La solita famigerata Corte europea per i diritti umani (QUI una carrellata delle fantasiose sentenze di questa corte sovranazionale) ha deciso di accogliere il ricorso presentato da un gruppo di clandestini sudanesi rimpatriati dopo essere stati fermati dalla polizia a Ventimiglia nell’agosto del 2016.

VERIFICA LA NOTIZIA

Quaranta clandestini furoni trovate dagli uomini delle forze dell’ordine e poi espulsi in seguito a un accordo di cooperazione con Khartoum. Ma ora il tribunale europeo vuole giustificazioni dal governo italiano, che sul suo operato dovrà rispondere entro il prossimo 30 marzo.

Corte Ue costringe Belgio a risarcire terrorista: con gli interessi!

Alcuni sudanesi riuscirono a ottenere poi protezione internazionale in Italia, “in quanto soggetti a persecuzioni e discriminazioni nel Paese da cui provenivano”. Diamo accoglienza come profughi a senegalesi e marocchini, figuriamoci ai sudanesi.

Putin espelle la Corte Europea da tribunali russi

Questa corte è un tribunale non UE che si basa su una fantomatica “Convenzione europea per la salvaguardia dei diritti dell’uomo”. E’ il mezzo attraverso il quale i globalisti impongono la loro agenda ai Paesi europei. Togliere la firma dalla convenzione e mandare a quel paese la corte illegittima. Questo deve fare il prossimo governo eletto.

O siamo un Paese a sovranità limitata.



Lascia un commento