Razzismo: a Ravenna apre studio per aiutare solo i non italiani



Condividi!

L’invasione è un business. A Ravenna apre uno studio per aiutare i non italiani

E’ stato inaugurato nei giorni scorsi in via Val Pusteria il primo studio pratiche per stranieri di Ravenna Ispr, che si propone come obiettivo quello di aiutare gli…

“E’ stato inaugurato nei giorni scorsi in via Val Pusteria il primo studio pratiche per stranieri di Ravenna Ispr, che si propone come obiettivo quello di aiutare gli stranieri nel disbrigo delle pratiche che sono indispensabili sia per il loro ingresso nella società – come permessi di soggiorno, richieste di cittadinanza e bonus sociali – che per il loro pieno inserimento, come il certificato Isee, la dichiarazione dei redditi, il supporto alle pratiche, traduzioni, ecc. “Per i non italiani non sempre è facile il contatto con i vari aspetti dello stato italiano – spiega Sanaa Rari, fondatrice dello studio – e sono convinta che mettendo a loro disposizione le mie competenze e la mia esperienza di straniera pienamente integrata in Italia potrei agevolare il loro inserimento, facendo loro apprezzare quanto la società locale è disposta a fare nei loro confronti a livello di accoglienza, assistenza e integrazione/assimilazione”.“

Insomma, tutte le dritte su come sostituirci meglio. E a spese nostre.

Gli italiani possono comunque andare allo studio per porgere i propri omaggi alle due signore.



Lascia un commento