Due migranti tentano di comprare una bambina locale: “Paghiamo in contanti”



Condividi!

Due migranti algerini hanno cercato di comprare una bambina greca in un negozio di Chios, l’isola nel Mar Egeo invasa dai profughi musulmani

La dodicenne locale stava facendo shopping con sua madre quando è entrata da sola in un negozio. Lì è stata avvicinata da due ‘profughi’ algerini che volevano ‘acquistarla’: “Ti do i dollari per comprarti”, le ha detto uno di loro.

Corsa fuori dal negozio, la bambina ha allertato sua madre, che immediatamente è andata alla più vicina stazione di polizia per denunciare l’accaduto. Ma la polizia ha detto alla donna di andarsene e tornare il giorno dopo.

VERIFICA LA NOTIZIA

La madre non si è arresa e ha preso un avvocato che ha costretto la polizia ad agire. In quindici minuti, la bambina ha riconosciuto uno degli individui e la polizia li ha finalmente arrestati entrambi.

L’uomo che ha offerto i soldi sarà espulso e tornerà in Turchia nei prossimi giorni.



Lascia un commento