Amianto nei termos Made in China, così ci avvelenano

Condividi!

E’ stato trovato dell’amianto nei thermos. La notizia è stata portata all’attenzione dal sistema comunitario di allerta tra gli Stati dell’Unione europea sulla sicurezza dei prodotti su segnalazione del Ministero della Salute italiano.

Lo rende noto “Lo Sportello dei Diritti” con una nota e riguarda tutto il territorio nazionale, in particolare i negozi di articoli casalinghi ma anche i supermercati.

Si tratta di contenitori termici sia per liquidi che per alimenti. Il materiale con amianto è costituito da piccoli corpi di forma cilindrica di colorazione grigio biancastra costituiti da materiale fibroso compresso di amianto crisotilo. Questi cilindretti sono posti nell’intercapedine del doppio involucro in vetro dei thermos. Tali thermos, come si legge alla segnalazione del Ministero della Salute, vengono immessi sul mercato da importatori vari con numero di modello: Termos Porta Pranzo capienza 0,35 LT articolo 2170297. Sono thermos da litri 0,35 con esterno in plastica in varie dimensioni e colori, provenienti dalla Cina. Sono venduti in scatole di cartone. Importato da Galileo SPA di Villa Adriana Tivoli (RM). Viene venduto al dettaglio dalla società La Satur s.r.l. sita nel bresciano.

Nello specifico Il laboratorio di Prevenzione della ATS Milano ha seguito l’analisi di prima istanza del campione “Thermos-Marca Kitchen Club”, riscontrando la presenza di Tremolite (Amianto), giudizio confermato da analisi di revisione da parte del Laboratorio ARPAM Dipartimento Provinciale di Pesaro con nota prot. 111381/17 del 1 dicembre 2017.

Si tratta di una grave violazione delle Leggi in materia, peraltro in caso di rotture il materiale può fuoriuscire ed è altamente cancerogeno.

L’impatto, devastante, della massiccia delocalizzazione della produzione in Cina, dove non esiste alcun controllo ambientale o di altro tipo, lo vedremo nei prossimi decenni. Tutti noi. Quando inizieremo ad ammalarci per il contatto quotidiano con prodotti cancerogeni.




Lascia un commento