Chieti, nel Presepe vivente patrocinato dal PD Gesù è una femmina africana

Condividi!

Dopo l’edizione 2017 saltata a causa del maltempo, torna nel 2018 il presepe vivente di Chieti, giunto alla 23edizione. La manifestazione, patrocinata dal comune, si terrà nel giorno dell’Epifania.

Ad impersonare la Madonna sarà la nigeriana Joy Peter e sua figlia Princess, sette mesi. Sono ospiti della Capanna di Betlemme, struttura gestita dall’associazione Papa Giovanni XXIII.

VERIFICA LA NOTIZIA

“Come amministrazione comunale – commenta tutto eccitato il sindaco PD Umberto Di Primio – siamo lieti di aver sostenuto lo sforzo dell’associazione Teate Nostra che sin dalla prima edizione cura con passione l’allestimento di un evento che conclude la stagione delle manifestazioni natalizie portando, anno dopo anno, a Chieti tantissimi visitatori. Un ringraziamento particolare all’Associazione Papa Giovanni XXIII, ai gruppi parrocchiali, alle associazioni di volontariato, ai gruppi Scout e a tutte quelle persone che, con il loro spontaneo contributo, rendono possibile ogni anno il ripetersi di questa suggestiva manifestazione”.

Mettiamoci d’accordo. O il Presepe è il racconto di una favola, e allora possiamo anche mettere unicorni al posto del bue e dell’asinello, oppure è la descrizione di un fatto realmente accaduto, e allora la Sacra Famiglia è bianca.



Lascia un commento