Profughi ricevono biglietti bus gratis e li rivendono a Italiani

Condividi!

Solo nella provincia di Imperia, i contribuenti spendono circa 80mila euro all’anno fra biglietti e abbonamenti per il trasporto pubblico dei richiedenti asilo. Ai quali questi ticket di viaggio vengono regalati attraverso le cooperative che li ospitano.

Ora si è scoperto che i migranti avevano messo su un business: rivendevano ‘sottocosto’ i biglietti dei pullman di Riviera Trasporti che avevano ricevuto dalle coop che forniscono vitto e alloggio nei centri di accoglienza dell’imperiese.

I giovani africani sono stati “pizzicati” in piazza Dante a Imperia mentre erano intenti a vendere i ticket alla fermata dei bus ad alcuni cittadini per “arrotondare” la paghetta da fancazzista.

VERIFICA LA NOTIZIA

Solo che a un certo punto gli è andata male perché li hanno offerti anche ad un autista della Riviera Trasporti in borghese che ha allertato i carabinieri. I biglietti erano in vendita a 1 euro contro un euro e cinquanta centesimi del prezzo regolare.




Lascia un commento