Immigrati al posto della Via Crucis e Imam sull’altare della chiesa

Condividi!

In chiesa foto di immigrati al posto della Via Crucis. E la bandiera arcobaleno adagiata sull’altare. Quella dei seguaci di Bergoglio è ormai un’altra religione, non è più Cristianesimo. L’idolo migrante, il nuovo vitello d’oro, ha sostituito Cristo.

Della parrocchia di Regina Pacis, a Monza, abbiamo parlato alcuni giorni fa:

Monza, la chiesa diventa moschea: grida islamiche davanti altare – VIDEO

Tanto che molti parrocchiani hanno deciso di boicottare e non partecipare alla preghiera della pace che si è tenuta sabato a mezzogiorno proprio nella chiesa di via Buonarroti.

Un incontro che, tra le altre cose, ha visto anche la partecipazione dei richiedenti asilo ospitati in città. E le preghiere islamiche dell’imam:

Monza, la chiesa diventa moschea: grida islamiche davanti altare – VIDEO

La scelta di togliere dalla parete sinistra della chiesa – e riporre momentaneamente in sagrestia – i tradizionali 14 pannelli che corrispondono alle altrettante stazioni della Passione e della morte di Cristo è stata presa all’unanimità dai sacerdoti della Comunità Pastorale Santi Quattro Evangelisti.

VERIFICA LA NOTIZIA

Gli scatti, che raffigurano i fancazzisti, rimarranno esposti fino al 21 gennaio. Ma la vergogna rimarrà eterna.




Lascia un commento