Ha crisi epilettica sul treno e cade, migrante lo rapina

Condividi!

La vittima è stata portata in ospedale dall’ambulanza. Lì, il paziente si è reso conto che il suo smartphone era sparito.

L’analisi della videosorveglianza del treno ha infine permesso di scoprire che un giovane afghano di 19 anni aveva rapinato l’uomo indifeso, mentre questi era caduto a seguito di un attacco epilettico. Invece di aiutare il 34enne, lo ha perquisito e alla fine tolto il telefono dalla tasca dei pantaloni.

VERIFICA LA NOTIZIA

Il furto proprio nel periodo di Natale, e ora il colpevole è stato identificato. Il 19enne afgano dovrà affrontare un processo per furto aggravato e mancanza di assistenza.




Lascia un commento