Attacco ai Cristiani, cosa accade quando l’Islam diventa maggioranza



Condividi!

Chiusura delle chiese, preti sgozzati per strada, ragazzine e donne rapite per essere convertite e chiese bombardate. E’ una escalation di violenze islamiche contro i cristiani in Egitto.

Intanto, Bergoglio dialoga con il loro capo:

Imam amico di Bergoglio non condanna terroristi: “Non sono infedeli”, polemiche

I cristiani copti, che rappresentano il 10% dei circa 95 milioni di egiziani, sono la popolazione autoctona dell’Egitto, prima dell’immigrazione arabo-subsahariana.

Il che è un monito di quello che potrebbe avvenire in Italia se non blocchiamo l’immigrazione. Chiusura delle chiese, preti sgozzati, donne rapite per essere convertite.



Lascia un commento