A 14 anni 3kg cocaina nello zaino di scuola, figlio immigrati

Condividi!

Un altro membro del gruppo degli ‘italiani senza cittadinanza’, un quattordicenne, è finito in manette per traffico di droga: aveva 3 chili di cocaina nello zainetto della scuola e altri 12 a casa. Lo hanno scoperto i militari della Guardia di Finanza di Brescia, che hanno sequestrato i circa 15 chilogrammi di cocaina e arrestato il ragazzino e un ventiquattrenne, entrambi albanesi.

VERIFICA LA NOTIZIA

Insospettiti dal fatto che il ventiquattrenne, pur abitando altrove, avesse affittato un garage nel quartiere “Fiumicello” di Brescia, i militari hanno monitorato per diversi giorni la zona, finché hanno deciso di controllare l’uomo dopo essere uscito dal box in compagnia di un ragazzino. In auto c’erano 6 chili di cocaina, a casa del minore altri 9, di cui 3 nello zaino. Da quanto emerso, il giovanissimo studente svolgeva la mansione di “insospettabile” magazziniere e custode per conto del maggiorenne. La grossa partita di droga sarebbe stata destinata ad approvvigionare la Provincia e ad alimentare lo spaccio nella zona della Stazione ferroviaria di Brescia.




Lascia un commento