Svezia, donne in piazza: “Basta con gli immigrati stupratori”

Condividi!

Centinaia di donne sono scese in piazza a Malmo, in Svezia, per protestare contro i continui stupri perpetrati da immigrati. L’ultimo terribile episodio riguarda una ragazza di 17 anni che è stata stuprata e orrendamente seviziata, gli stupratori hanno tra l’altro dato fuoco alle sue parti intime, da una gang di immigrati.

Brutale stupro di gruppo: “Le hanno incendiato parti intime”

Si tratta del terzo caso nell’ultimo mese ed è la terza volta che gli autori degli stupri vengono identificati in bande di immigrati.

VERIFICA LA NOTIZIA



Lascia un commento