Presepe vivente: gli attori sono tutti musulmani – FOTO

Condividi!

I responsabili della Comunità “Migrantesliberi” di Andria di Casa Santa Croce, progetto SPRAR (Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati del Ministero dell’Interno) e delle Case di Accoglienza (CAS): Gandhi, Aylan, S. Andrea, R. Livatino e Santa Giuseppina Bakhita, parteciperanno come attori del Presepe Vivente organizzato dai Padri Agostiniani e dall’Associazione Madonna dei Miracoli, presso la Basilica di S. Maria dei Miracoli di Andria il 26 e 30 dicembre, e il 6-7 gennaio 2018. Le diverse scene del presepe vivente saranno rappresentate nella suggestiva “Valle di S. Margherita”.

VERIFICA LA NOTIZIA

L’evento per la comunità sociale ed ecclesiale, segna davvero una sommità alta di integrazione sociale e religiosa. Il mutuato contesto sociale e culturale fa nascere questa necessità. Infatti i giovani colorati della Comunità “Migrantesliberi”, protagonisti della scena, sono in gran parte musulmani, ma anche cristiani. Momenti, che ci ricordano di vivere secondo modelli di convivenza e scambio culturale per una crescita umana e spirituale.

Delirante.




Lascia un commento