PD e FI si tengono i vitalizi, Lega e M5S furiosi

Condividi!

Il Consiglio di presidenza del Senato con il voto contrario di Bottici (M5S) e di Calderoli (Lega) ha deciso di rinviare sulla vicenda dei vitalizi. “Hanno votato tutti a favore del rinvio tranne me e la Bottici – afferma Calderoli – in attesa che ci si pronunci sui ricorsi alla Camera contro la delibera sui vitalizi. Neppure l’ultimo giorno di scuola si ravvedono. Dopo aver affossato il ddl Richetti, confermano che loro se li vogliono tenere”. Vergognoso, ora è chiaro chi vuole tenersi il malloppo.

VERIFICA LA NOTIZIA

Avrebbero preferito approvare il disegno di legge sullo ius soli, possibilità oggi definitivamente tramontata. E a dirlo con estrema chiarezza è il vicepresidente del Senato Roberto Calderoli che, dopo aver invitato monsignor Galantino che definiva il testo un segno di civiltà a portarsi tutti gli stranieri in Vaticano, parla apertamente del “funerale” del provvedimento.

“L’ho ucciso io con le migliaia di emendamenti presentati” che hanno tenuto il testo inchiodato in commissione per mesi, assicura Calderoli.

In realtà, oltre a Calderoli, i killer della riforma della cittadinanza sono gli italiani, che nei sondaggi lo bocciano in massa. Rimangono ancora alcuni giapponesi come Luigi Manconi e Monica Cirinnà che si alternano nel digiuno a cappuccino e brioche, ma ormai la partita è chiusa. E’ nelle mani degli italiani.




Lascia un commento