Fidanzato l’abbandona in strada dopo lite: ragazza circondata e violentata da migranti



Condividi!

Notte da incubo per una ragazza italiana di 23 anni. Violentata da un gruppo di immigrati ad Acerra.
La giovane era in auto con il fidanzato, diretta verso il litorale domitio per trascorrere una serata. Un litigio, mentre i due erano in viaggio, avrebbe indotto il demente a lasciarla per strada, per vendetta.

VERIFICA LA NOTIZIA

A quel punto la 23enne avrebbe cominciato a vagare lungo la strada che conduce a Castel Volturno e nei pressi del ponte sarebbe stata intercettata da un gruppo di immigrati che l’ha accerchiata, trascinata via e violentata.

Una volta riuscita a scappare ha chiesto aiuto ed è stata trasportata all’ospedale di Caserta.

Se la notizia del comportamento del fidanzato dovesse trovare conferma, a morte. Dopo gli stupratori ovviamente.



Lascia un commento