Suore dedicano Presepe a clandestini sul gommone

Condividi!

E’ stato realizzato dalle suore benedettine del monastero di Sant’Atto, Teramo, guidate dalla badessa madre Veronica, e aiutate dalle devote del monastero. A illuminare il presepe, anche con un faro ricavato dalla sirena di un’ambulanza.

VERIFICA LA NOTIZIA

I protagonisti arrivano in gommone, come i clandestini, tutti abbigliati con i classici salvagenti arancioni, solcando un mare in tempesta. All’orizzonte c’è il Gran Sasso e i suoi borghi. Nel giorno di Natale, il 25 dicembre, dopo la messa, le religiose accompagneranno i fedeli nell’adorazione del Bambino che viene. Tra i clandestini.




Lascia un commento