Capotreno pestato da baby gang perché difende ragazza da molestie



Condividi!

Hanno pestato a sangue il capotreno che era intervenuto a difendere una ragazza infastidita da quattro minorenni. E’ accaduto stamani alla stazione di Pisa, a bordo del treno Lucca Pisa.

Una volta giunti in stazione, secondo quanto ricostruito, i giovani hanno letteralmente pestato a sangue il capotreno e reagito con violenza anche all’intervento della polizia: sia il dipendente di Trenitalia che due agenti sono rimasti feriti e trasportati al pronto soccorso.

VERIFICA LA NOTIZIA

I contorni dell’episodio, avvenuti intorno alle 11, sono ancora in fase di ricostruzione: i quattro minorenni sono stati condotti all’interno degli uffici della polizia ferroviaria che sta ancora valutando i provvedimenti da prendere e le contestazioni di reato necessarie. Andrebbero sbattuti in carcere.

L’aggressione è avvenuta davanti a decine di passeggeri e il 118 ha inviato sul posto almeno tre ambulanze mentre anche la polizia di stato ha inviato pattuglie a supporto degli agenti della polfer preventivamente avvertiti dal capotreno che poi è stato aggredito e che ha riportato ferite piuttosto serie.



Lascia un commento