Folle sentenza: pagare immigrate per fare figli in Italia



Condividi!

Dilagano le sentenze eversive contro il popolo italiano. Ha “carattere discriminatorio” la condotta dell’Inps “consistente nell’aver introdotto requisiti non previsti dalla legge del 2016 per poter beneficiare del cosiddetto ‘premio alla nascita’” come il permesso di soggiorno di lungo periodo. Il premio va quindi esteso “a tutte le future madri” straniere.

VERIFICA LA NOTIZIA

Lo ha deciso il giudice del Tribunale civile di Milano accogliendo il ricorso delle varie associazioni xenofile e antiitaliane APN – Avvocati per niente Onlus, A.S.G.I. Associazioni Studi Giuridici sull’Immigrazione e Fondazione Guido Piccini per i Diritti dell’Uomo Onlus. Parassiti.

Il prossimo governo deve fare tabula rasa. E’ folle pagare gli immigrati perché ci sostituiscano.



Lascia un commento