Mohammed a NY, terrorista islamico è migrante regolare: “Lotto per ISIS” – FOTO



Condividi!

‘Lotto per Isis’, questa la dichiarazione del kamikaze islamico bloccato prima che si facesse esplodere a New York, dopo l’esplosione a Manhattan, vicino Times Square, di una bomba artigianale. Il migrante è un 24enne del Bangladesh che vive a Brooklyn. In Italia ai bengalesi diamo ‘asilo’ come profughi, mentre la Birmania se ne sta liberando: chi è più furbo?

Secondo il capo della polizia Bill Bratton, ha detto di aver agito per Isis. Il ragazzo indossava una cintura esplosiva. La deflagrazione è avvenuta nel tunnel che collega il terminal dei bus.

Come vedi, Salvini, anche i migranti regolari si fanno esplodere. Questi sono tra noi, e non hanno scritto in fronte ‘terrorista’. E’ tempo di bloccare gli arrivi dai paesi islamici ed iniziare un rimpatrio di massa, umano, se possibile.

Se diamo loro la Cittadinanza, tutto questo non sarà fattibile, e avremo stragi continue come in Francia e Belgio.

___________________________________________

L’esplosione avvenuta a Port Authority, la più grande stazione dei bus di New York, a Manhattan, è stata causata da una bomba artigianale esplosa in anticipo.

Ecco il momento dell’esplosione:

Due le persone ferite, incluso il terrorista, al 99,99% islamico, che indossava un giubbotto esplosivo e che è stato bloccato prima che potesse farsi esplodere. L’altra persona, secondo quanto riferito dai vigili del fuoco, non avrebbe riportato ferite gravi.

Le linee della metropolitana di New York A, C e E sono state evacuate. Il Port Authority Bus Terminal è la più grande stazione di pullman degli Stati Uniti. Ogni giorno vi transitano 230.000 persone. Poteva essere una strage.



Lascia un commento