Arabia Saudita: riaprono i cinema dopo 35 anni di divieto

Condividi!

L’Arabia Saudita riaprirà i cinema dal prossimo anno, dopo oltre 35 anni. Lo hanno reso noto le autorità del regno. Secondo fonti governative, i primi cinema saranno aperti prevedibilmente dal marzo del prossimo anno.

L’Arabia Saudita ha tolto il bando che durava dagli anni ’80. A breve i cinema saranno di nuovo autorizzati. E’ una delle ‘strabilianti’ riforme sociali del potente principe ereditario che sta scuotendo il regno islamico.

“I cinema commerciali saranno autorizzati a operare nel regno dall’inizio del 2018, per la prima volta in oltre 35 anni”, ha detto in un comunicato il ministero della cultura e dell’informazione, aggiungendo che il governo inizierà immediatamente a concedere licenze ai cinema.

In realtà i cinema hanno operato in alcuni casi particolari anche durante il bando, così:

E così opereranno da gennaio.

VERIFICA LA NOTIZIA

L’imam di più alto grado dell’Arabia Saudita ha avvertito della “depravazione” dei cinema, dicendo che corromperanno la morale. Che i media siano strumentali al rimbambimento delle masse è comunque vero anche in Occidente, ma la soluzione non è chiudere i cinema.




Lascia un commento