Si svegliano e trovano profughi nel loro condominio: “Sorpresa!”

Condividi!

Sedicenti profughi sistemati dalla ormai famigerata cooperativa Caleidos in un condominio di Fossoli, Carpi. A sorpresa i condomini, cinque residenti, si sono trovati sul pianerottolo di casa un gruppo di giovani maschi africani in fuga dalla guerra in Siria. E’ il solito schifo.

La protesta dei residenti era già apparsa come lettera pubblicata sul numero di Voce in edicola ed è rivolta contro la cooperativa Caleidos che ha provveduto alla sistemazione, evidentemente con il pieno accordo del proprietario dell’alloggio. Affarista che così incasserà bei soldi, più di quanti ne avrebbe incassati affittando ad una normale famiglia italiana. E’ anche per questo che gli italiani non trovano più casa a costi decenti.

Il tutto, senza darne informazione ai condòmini, che ora lamentano l’eccessiva rumorosità provocata dai nuovi arrivati oltre a traffici di accessori di biciclette che prima del loro arrivo non avvenivano. Nessuno, a quanto pare, né Polizia di Stato né la Municipale, alle quali i residenti si erano rivolti per avere informazioni, era al corrente della sistemazione.

VERIFICA LA NOTIZIA

Ma Caleidos replica che, una volta avvisata la Prefettura, non era tenuta a informare nessun. Mica siamo in democrazia. Prefetti e affaristi sono nemici del Popolo.




Lascia un commento