Milano, Marocchino insegue passanti armato di coltello: “Vi sgozzo come maiali”

Un marocchino regolare appena maggiorenne, C.A. (ah, la privacy dei criminali di importazione), è stato arrestato nelle scorse ore per resistenza, minacce e danneggiamento.

In un pomeriggio di pura follia, il giovane migrante prima è entrato in un phone center dove si è chiuso in bagno a bere birra. Uscito dal negozio, ha minacciato con un coltello il proprietario del centro, tirando fuori la lama dallo zaino, urlandogli che l’avrebbe sgozzato “come un maiale”. Poi, dalla vetrina, cerca di rientrare nel locali sferrando coltellate.

VERIFICA LA NOTIZIA

Non pago, si allontana verso un benzinaio attiguo, dove inizia a prendere a calci il cofano di un’auto ferma alla stazione di servizio e a cercare di bucare col coltello la carrozzeria. L’automobilista sotto choc riesce a fuggire e nel frattempo arrivano i carabinieri del Radiomobile che cercano di immobilizzare il folle.

Il marocchino li insulta e punta loro l’arma, cercando di ferirli. Anche grazie all’ausilio dello spray urticante, i militari con bravura riescono a fermarlo e ad ammanettarlo.

Il giovane ha già una lunga sfilza di precedenti; già arrestato per furto, era stato anche trovato in possesso di un grosso martello.



Lascia un commento