Algerino violenta senzatetto per strada, sfregiata con coltellaccio

Un algerino di 24 anni è stato arrestato dai Carabinieri di San Bonifacio (Verona) con l’accusa di tentato stupro nei confronti di una clochard.

L’aggressione è avvenuta nella stazione ferroviaria dove la donna, una romena di 54 anni, senza fissa dimora e in Italia da poco tempo, si era riparata per la notte. L’algerino l’ha aggredita mentre stava dormendo, pretendendo un rapporto sessuale.

VERIFICA LA NOTIZIA

Alla reazione della donna, il giovane ha estratto un coltello da caccia, procurandole ferite al viso. L’uomo, con precedenti per rapina e lesioni, oltre all’accusa di tentata violenza dovrà rispondere anche di resistenza.

Le stazioni non devono essere dormitori. E non ci devono essere stranieri senza fissa dimora: se non lavori e non puoi permetterti una casa e non sei italiano, devi andare a casa. Ma con Schengen la Romania è come se fosse una città italiana.



Lascia un commento