Comune Sesto F. cambia idea, sì alla moschea

Il Comune di Sesto Fiorentino (Firenze), governato da una giunta di sinistra, si dice pronto alla realizzazione della moschea di Firenze sul proprio territorio, ma l’amministrazione comunale esclude che vi possa essere, a questo scopo, l’impiego di risorse pubbliche. Ma per quelle non ci sono problemi, ci penano i finanziatori dei terroristi del Qatar. In precedenza si erano registrate resistenze.

VERIFICA LA NOTIZIA

L’ipotesi che la moschea di Firenze possa sorgere nella vicina Sesto Fiorentino era stata anticipata oggi dal quotidiano La Verità. “Qualsiasi ipotesi circa l’impiego di risorse pubbliche o la messa a disposizione di terreni di proprietà comunale, a titolo oneroso e non, è destituita di ogni fondamento”, dice il Comune di Sesto Fiorentino in una nota, aggiungendo tuttavia che “come riportato anche dalla stampa locale nei mesi scorsi, questa amministrazione non ha preclusioni rispetto alla realizzazione di eventuali nuovi luoghi di culto sul proprio territorio”.

Insomma, Belpietro ha visto giusto, non è una fake news.



Un pensiero su “Comune Sesto F. cambia idea, sì alla moschea”

Lascia un commento