Bambini in marcia contro l’immigrazione: “Per il nostro futuro” – VIDEO

Esplode la protesta a Siculiana, Agrigento. Centinaia di persone sono scese in strada questa mattina per chiedere la chiusura del centro d’accoglienza di Villa Sikania. “Siculiana ha già dato tanto”, questa la scritta che campeggia sugli striscioni in testa al corteo.

Escono di casa e trovano il paese invaso da Tunisini

L’amministrazione comunale – con in testa il sindaco Leonardo Lauricella che, nei giorni scorsi, aveva scritto al ministro dell’Interno Marco Minniti e al presidente della Regione Nello Musumeci – incontrerà il neo governatore. Il sindaco si è detto pronto a sollecitare controlli da parte dell’Asp, in merito al numero di persone ospitate, e verifiche alla magistratura per accertare il pieno rispetto delle normative vigenti.

Salvini dal resort di lusso dei profughi: “Come se la spassano” – VIDEO

Appena un mese fa, aveva fatto visita al centro d’accoglienza il leader della Lega, Matteo Salvini, e questa mattina al corteo è stata presente una delegazione del partito rappresentata da Anna Sciangula, portavoce regionale per la Sicilia occidentale, e dal dirigente Saro Bruna. “Ormai la misura è colma per i cittadini di Siculiana – ha dichiatato Sciangula – e visto che hanno già dato pensiamo sia giunto il momento di chiudere la struttura o quantomeno ridurne drasticamente le unità accolte al suo interno. Il centro ospita numeri importanti di migranti, da un minimo di 200 a circa 400; numeri senza alcun dubbio eccessivi per una piccola comunità di circa 4600 abitanti”.

VERIFICA LA NOTIZIA


Lascia un commento