Pd vuole vietare il concerto di Natale: “Bianco Natale evento razzista”

Il PD contro il concerto di Natale organizzato dal Veneto Fronte Skinheads in un locale di Verona. Ora siamo arrivati al punto di volere  vietare un semplice concerto di Natale.

“Ritengo sia inaccettabile la presenza di una manifestazione di chiaro stampo neo-nazista (ossessionati ndr..), fatto ancor più inquietante dato il momento in cui si colloca, nel pieno delle tante manifestazioni analoghe dell’estrema destra italiana – scrive il deputato PD Vincenzo D’Arienzo – Temo ci sia una sottovalutazione di questi fenomeni che non sono certo una goliardata o una semplice festa natalizia. Sono invece atti e fatti studiati per alimentare la propaganda e fare proselitismo. Verona non può accettare che si svolgano iniziative che attingano al repertorio dell’intolleranza razziale e politica.

Il deputato D’Arienzo ha chiesto al sindaco Federico Sboarina. “Dichiari Verona una città chiusa ai nazisti ed indisponibile ad avvenimenti simili in cui prevalgono temi e parole contro la libertà democratica”.

La dichiari chiusa al PD, che è estremamente più pericoloso di improbabili e inesistenti nazisti.

VERIFICA LA NOTIZIA

L’evento si chiama White X-Mas, che tradotto letteralmente dall’inglese significa “Bianco Natale” (X-Mas è abbreviazione di Christmas), ma che potrebbe essere anche un riferimento alla Decima Mas (X è il numero romano per dieci), flottiglia delle Repubblica Sociale.

 



Lascia un commento