Gesù cancellato dai canti di Natale per non turbare alunni musulmani

Via Gesù Bambino dalla Scuola Basilio Cecchi di Castellammare di Stabia, Napoli. Dalla recita di Natale del 16 dicembre, che si terrà al teatro Supercinema, sono stati cancellati i canti di Natale e i riferimenti al Bambinello, per non urtare la sensibilità dei piccoli musulmani presenti nella scuola.

VERIFICA LA NOTIZIA

Subito è scattata la protesta, guidata da Fratelli d’Italia. Il coordinatore cittadino, Ernesto Sica, ha attaccato la direzione scolastica e il consiglio d’istituto ed è pronto a dare battaglia nel caso la decisione diventasse nei prossimi giorni ufficiale. «Inutile dire – spiega Sica – che negare canzoni e poesie tradizionali, oltre che minare le radici cristiane di tutti noi, distruggerebbe anche lo spirito natalizio napoletano legano indissolubilmente al presepe e a tutto quello che gli gira intorno. Ormai siamo diventati ospiti a casa nostra, svendendo la nostra identità per un malato e insensato buonismo».

«Nei prossimi giorni ci accerteremo su quanto sta accadendo e se avremo conferme ci attiveremo per organizzare iniziative per opporci a questa violenza che potrebbero subire i nostri bambini. Non vogliamo subito puntare il dito ma speriamo che tutto quanto presupposto non corrisponda al vero e che prevalga il buon senso e le nostre tradizioni».



Lascia un commento