Arabia Saudita: ministro licenziato perché assiste a sfilata

Come sapete, in Arabia Saudita è in corso una ‘modernizzazione’. Deve essere per questo che il consigliere del ministro del Commercio, tal Ghassan bin Ahmed Suleiman, è stato silurato per avere assistito ad una sfilata di moda nella capitale Riad con modelle che si sono esibite senza il velo islamico, obbligatorio nel regno wahabita che osserva una versione pura dell’Islam.

L’ordine di sollevare dal suo incarico il consigliere Ghassan bin Ahmed Suleiman è arrivato con un decreto reale firmato dal re Salman bin Abdulaziz.

“Il sovrano Salman bin Abdulaziz ha emesso l’ordine di esonerare Ghassan bin Ahmed al Suleiman dal suo incarico di consigliere del ministero del Commercio e degli Investimenti”, ha riferito l’agenzia di stampa ufficiale Was.

VERIFICA LA NOTIZIA

Il licenziamento del funzionario, dopo che in un video è apparso ad una cerimonia di inaugurazione di un’accademia privata durante la quale è stata organizzata una sfilata di moda alla presenza di donne e modelle senza velo.

Il video della sfilata organizzata lo scorso mercoledì ha fatto il giro nella rete causando un coro di condanne sui social sauditi.
Ulteriore motivo di condanna sarebbe il fatto che alla sfilata ha assistito anche pubblico maschile.



Lascia un commento