Pericolo Fosfati, verso messa al bando del Kebab in Europa?



Condividi!

Diversi studi scientifici hanno suggerito un collegamento tra i fosfati usati come additivi alimentari e le malattie cardiache. In Europa ci sono 20 mila locali che vendono Kebab, con 200 mila immigrati musulmani che ci lavorano: numeri che danno il senso dell’invasione in atto, quasi quanto le moschee.

L’uso di additivi come i fosfati nella preparazione della carne, quando viene usato per proteggere gli aromi e conservare l’acqua, è normalmente vietato dalla legislazione comunitaria. Tuttavia, ci sono delle eccezioni e non vi è attualmente alcuna disposizione per l’uso del fosfato nella carne di kebab. Non vorrete essere razzisti.

VERIFICA LA NOTIZIA
La commissione salute del Parlamento europeo, solitamente un inutile orpello, ha votato questa settimana contro una proposta della Commissione europea che avrebbe permesso l’uso di acido fosforico, fosfato e polifosfati nella carne di kebab di montone, agnello, carne di vitello, manzo o pollame. Si prevede che l’intero Parlamento europeo voterà sulla questione nella sua sede di Strasburgo tra due settimane.

Insomma, il Kebab potrebbe essere messo fuorilegge nei Paesi Ue. Sarebbe una splendida notizia. Quindi dubitiamo che gli oligarchi UE metteranno al bando il piatto preferito dei loro migranti, così legato all’invasione in atto.



Lascia un commento