Islamici costringono allenatore maschio ad indossare Hijab per “non turbare femmine”

Immagini deliranti dall’Iran che, ricordiamolo, è molto più ‘liberale’ rispetto all’Arabia Saudita e ad altri paesi sunniti.

Le autorità iraniane hanno costretto l’allenatore della squadra femminile thailandese di kabaddi a indossare lo hijab per poter accompagnare la sua squadra nell’arena femminile, durante il campionato asiatico di Kabaddi.

Radio Farda ha detto che la decisione è stata presa perché in Iran agli uomini non è permesso entrare nelle arene sportive usate dalle donne.

VERIFICA LA NOTIZIA

Somprach Phonchoo, l’allenatore thailandese, in un’intervista a Radio Farda ha confermato che gli è stato richiesto di indossare il velo perché gli fosse permesso l’ingresso.

Il campionato asiatico di Kabaddi si è tenuto nella città settentrionale iraniana di Gorgan dal 22 al 27 novembre



Lascia un commento