Boldrini ossessionata da fake news: “Elezioni sono a rischio”

Ormai è un personaggio imbarazzante, quasi quanto la teoria di barboncini che la circonda. Rimbalza tra sindache e bufale.

Secondo Boldrini il ‘pericolo’ che le fake news inquinino le prossime elezioni politiche “esiste”. Per questo continua a molestare i cittadini a sottoscrivere l’invito “basta bufale” che intende consegnare “a tutti i leader politici perché ci sia una elezione libera dalle falsità e pulita”. In realtà è solo un modo furbo di raccogliere indirizzi mail per le elezioni e poi molestare gli elettori con ‘vota laura’.

A margine della visita ai padiglioni di Maker faire alla Fiera di Roma, Laura Boldrini, incontrando i cronisti nello stand del Messaggero, ricorda che “essere informati è un diritto mentre essere disinformati è un pericolo. Credo che gli italiani debbano andare a votare senza interferenze”. Quindi chiudi la Rai? Chiudi Repubblica, il Corriere e il Messaggero? No, chiude DirettaNews!

VERIFICA LA NOTIZIA

“Le fake news sono un pericolo serio per i cittadini. Si legge di tutto, sulla rete ma non solo. Si cerca di spararla grossa e questo spesso crea danni alle persone. Lo abbiamo visto sui vaccini, abbiamo visto che molti danno ricette improvvisate su come si guarisce dalle malattie. Spesso le fake news mirano a screditare le persone inventando di sana pianta cose non vere. E questo poi, quando si immette nel dibattito politico, va ad alterare il consenso e anche il dissenso e la stessa nostra democrazia”.

Questa, sapendo di prendere una epocale tranvata alle prossime elezioni, già pensa a come giustificare la sconfitta. O peggio, a come evitare proprio le elezioni. Perché questa bizzarra faccenda delle ‘fake news’ inizia a puzzare.



Lascia un commento