Fermo, vogliono rimettere in carcere Mancini

Quando scriviamo che c’è un blocco – corrotto e imbelle – di potere che lega l’area di ‘sinistra’ con pezzi della magistratura, e che questo blocco mira alla destrutturazione della società italiana, facciamo riferimento a casi come quello di Mancini: vittima di una caccia alle streghe messa in moto da don Euro e Boldrini.

Rischia di tornare in carcere Amedeo Mancini, il 40enne fermano, che nel luglio del 2016 era finito in carcere per la morte del nigeriano Emmanuel Chidi Namdi, avvenuta dopo che quest’ultimo lo stava aggredendo a sprangate con l’aiuto della moglie, che poi mentì senza essere perseguita penalmente.

VERIFICA LA NOTIZIA

La Corte di cassazione ha infatti respinto l’istanza presentata dai suoi legali, gli avvocati Francesco De Minicis e Savino Piattoni, affinché fosse cancellata la demenziale e incostituzionale aggravante razziale dalla sentenza di patteggiamento che aveva ammesso l’attenuante della provocazione, ma non aveva derubricato l’insulto razzista nei confronti della moglie del nigeriano morto. Quella che ha mentito per settimane, fino a crollare e dire la verità, dopo le testimonianze di diversi testimoni.

Ora Mancini, a seguito di un guazzabuglio giurisprudenziale e in attesa che venga varata la nuova legge Orlando, rischia di tornare in cella.

“Prendiamo atto delle decisione delle Cassazione – ha commentato l’avvocato De Minicis – ma ci auguriamo che il procuratore capo di Fermo, Domenico Seccia, non voglia applicare una nuova carcerazione al nostro assistito, in virtù di quanto pattuito e nel rispetto dell’individuo, che si è già fatto mesi di carcere in attesa di giudizio”.

Mancini ha agito per legittima difesa. Se il clandestino avesse detto a Mancini ‘italiano di merda’, e quest’ultimo lo avesse ucciso a sprangate, il mafioso nigeriano sarebbe stato nominato cavaliere dall’abusivo al Colle.

Mancini è stato costretto a patteggiare da innocente, con la promessa della non carcerazione, perché i magistrati non potevano far fare ai politici accorsi al funerale dello sprangatore nigeriani, una totale figura di merda. Questo è intollerabile.



Lascia un commento