Glisofato: la Ue ci avvelenerà per altri 5 anni

Condividi!

La Ue autorizza l’utilizzo del glifosato per altri cinque anni. Il più diffuso (e contestato) diserbante. Il glifosato è il composto alla base dell’erbicida più utilizzato al mondo: da quando è stato introdotto sul mercato, a metà degli anni ’70 del secolo scorso, si stima ne siano state sparse circa nove milioni e mezzo di tonnellate. Svariati studi, tuttavia, accusano la sostanza di essere cancerogena. Magari ha anche altri effetti che il Sistema intende prolungare.

L’Unione europea, dopo una lunga impasse, ha deciso di prorogare il termine per altri cinque anni: 18 paesi hanno votato sì, nove si sono pronunciati contro e uno solo (il Portogallo) si è astenuto. Decisivo il cambio della Germania, che finora si era astenuta. Contrarie, invece, Italia e Francia che sostenevano un’estensione al massimo per un altro triennio.

Insomma, ci avveleneranno per altri 5 anni. E anche di più, visti gli effetti a lungo termine.




Lascia un commento