Luci di Natale vietate al parco, disturbano spacciatori e clandestini…

Condividi!

Titolo sarcastico, ma non troppo

VERIFICA LA NOTIZIA
La Sovrintendenza regionale del Piemonte ha detto no alle luci di Natale ai giardini Zumaglini, Biella. L’area è sottoposta a vincolo ambientale e, secondo i burocrati torinesi, non può essere “deturpata” con faretti e luminarie se non a fronte di un preciso progetto approvato con il consenso della Prefettura e delle altre autorità preposte.

Suggerimento ad assessori donna PD: “Perché non fate un giro ai giardini, la sera, da questi?”

Viviamo davvero in uno strano Paese. I giardini Zumaglini sono da anni il luogo preferito di drogati, spacciatori e personaggi senza fissa dimora. A loro nessuno dice nulla. Le luci di Natale però deturpano il parco.

Emergenza profughi: “I miei nipotini hanno paura di passeggiare ai giardini”

E ancora:

“E’ qui che regalate casa ai pakistani?”: tutti ai giardini di Biella

E sì, il problema sono le luci di Natale. Anzi, il Natale. Evidentemente le luci di Natale disturbano il traffico degli spacciatori, un po’ come Brumotti.




Lascia un commento