Torino, immigrati attaccano agenti: secchiate d’acqua per bloccare sgombero

Violenza all’ex Moi, il villaggio olimpico di Torino, dove ieri sono iniziati i trasferimenti dei primi abusivi afroislamici che da anni occupano la struttura verso le case messe a disposizione da Comune, Regione e Vescovo.

Questa mattina sono state lanciate secchiate d’acqua contro la polizia e i rappresentanti delle associazioni impegnati nelle trattative con gli abusivi che rifiutano le nuove sistemazioni.

Uno Stato barzelletta che tratta con africani – spacciatori e delinquenti – che da anni occupano abusivamente palazzine pubbliche. Niente denunce contro chi ha commesso in modo reiterato dei crimini: anzi, case nuove.

Mentre ci sono, a Torino, Italiani che vivono nelle roulotte.



Lascia un commento