Profughi insoddisfatti distruggono tutto, poi fuggono – FOTO

Un numero imprecisato di richiedenti asilo, presunti minori non accompagnati, hanno devastato il centro profughi dove erano alloggiati perché insoddisfatti del tipo di accoglienza.

E’ accaduto a Falkenfels, in Baviera. Le diverse pattuglie inviate sul posto dopo l’allarme lanciato dagli operatori della struttura si sono trovate davanti alla devastazione: tutti i mobili del centro erano stati distrutti. I giovani vandali sono tutti richiedenti asilo afghani.

Uno di loro è stato arrestato nella sua stanza, lli altri erano fuggiti in una foresta vicina dopo aver distrutto il parabrezza di un veicolo di servizio parcheggiato di fronte al centro. Dopo la chiamata di rinforzi, i vandali sono stati localizzati nella foresta e fermati.

Tutti sono stati rilasciati. Perché il profugo è sacro in Europa. Anche se distrugge tutto.

Come risultato di questi atti di vandalismo, il centro di Falkenfels è attualmente inabitabilie, i giovani sono stati così inviati in altre strutture. Non sia mai che stiano scomodi nella devastazione che hanno creato.

VERIFICA LA NOTIZIA

Secondo un rapporto provvisorio, i danni ammontano a diverse decine di migliaia di euro. E’ stata l’insoddisfazione nei confronti dei loro alloggi a scatenare la rabbia distruttiva di questi giovani profughi.



Lascia un commento