ESEGUITO IL PRIMO TRAPIANTO DI TESTA UMANA

Ci siamo. Ecco il primo trapianto di testa umana del mondo: sarebbe stato effettuato su un cadavere in Cina in un’operazione durata 18 ore. Lo ha annunciato lo scienziato italiano Sergio Canavero.

L’operazione avrebbe mostrato che è possibile ricollegare con successo la colonna vertebrale, nervi e vasi sanguigni.

Questa mattina, in una conferenza stampa a Vienna, il professor Sergio Canavero, direttore del gruppo di neuromodulazione avanzata di Torino, ha annunciato che un team dell’Università medica di Harbin, in Cina, ha “realizzato il primo trapianto di testa umana” e ha dichiarato che, dopo questo nuovo test, lui è pronto: un’operazione di trapianto di una testa viva è “imminente”.

Lo scienziato italiano che vuole trapiantare la testa

L’operazione è stata effettuata da una squadra guidata dal dott. Xiaoping Ren, che l’anno scorso ha trapiantato con successo una testa sul corpo di una scimmia .

Il Prof Canavero ha dichiarato: “Il primo trapianto umano su cadaveri umani è stato fatto: uno scambio completo con il corpo di un ‘donatore’ è la fase successiva.

VERIFICA LA NOTIZIA

“E questo è il passo finale per il trapianto di testa che è imminente”.

Ovviamente questo implica questioni morali e filosofiche non indifferenti. La coscienza e l’identità individuale risiede nel cervello? Il resto è solo una estensione fisica che permette alla coscienza di vivere nel mondo?

Non un ‘trapianto di testa’, ma un ‘trapianto di corpo’.



Lascia un commento