Segue spacciatore nigeriano in garage, lui tenta di stuprarla

Un altro caso che Don Guidotti saprebbe come commentare

Una 20enne della Riviera del Brenta, già nota alle forze dell’ordine, martedì sera è stata vittima di una tentata violenza sessuale consumata in un garage di via Avanzo, a Padova. La giovane, dopo aver fumato della marijuana con delle amiche si è recata alla stazione ferroviaria per prendere un treno quando è stata avvicinata da un nigeriano che l’ha invitata a seguirla.

Lo straniero l’ha portata in un garage che non aveva la porta chiusa a chiave e, una volta al riparo da occhi indiscreti ha provato la spogliare la giovane. La 20enne si è quindi messa ad urlare e le sue grida hanno catturato l’attenzione di un 24enne afgano che ha aperto la porta. Il nigeriano è quindi scappato in sella ad una bici che ha preso dall’interno del garage e ha fatto perdere le tracce. Sul posto sono intervenuti polizia e 118 ma la ragazza si è rifiutata di andare in ospedale. Ad oggi non è stata sporta alcuna denuncia.

VERIFICA LA NOTIZIA

Ora, se qualcuno dicesse che se l’è andata a cercare, perché non si dà confidenza a certi ‘personaggi’, sarebbe cattivo?



Lascia un commento