Fotografo gay adescava minori al parco



Un tecnico informatico di 58 anni è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di aver adescato su Internet 8 ragazzi tra i 13 e i 17 anni con i quali ha avuto rapporti omosessuali dopo aver realizzato servizi fotografici in un parco di via Calzolari, a Milano.

VERIFICA LA NOTIZIA

Le indagini dei militari del nucleo operativo della compagnia Milano Porta Magenta sono iniziate a fine marzo su segnalazione dei genitori di alcune vittime e sono durate due mesi ma solo nei giorni scorsi è stata notificata l’ordinanza di custodia cautelare in carcere. Le accuse sono di adescamento di minori, prostituzione minorile, atti sessuali con minorenni e violenza sessuale.



Lascia un commento