Anonymous: “Rubati documenti a governo italiano”



Centinaia di file, tra mail, ordinanze di servizio delle questure, buste paga e documenti di appartenenti a forze armate, sono stati sottratti alle istituzioni italiane ed europee dai segaioli di Anonymous. Lo ha annunciato il gruppo di hacker, spiegando che i dati sono stati rubati a ministeri, corpi dello Stato e istituzioni. Sottratte anche alcune mail tra funzionari di palazzo Chigi e polizia sulla visita del premier Gentiloni prevista mercoledì a Bologna.

VERIFICA LA NOTIZIA


Lascia un commento