Violenza a Cona: Profughi dilagano in strada e bloccano auto



Disordini nell’ex base di Conetta, nel veneziano, quando un gruppo di sedicenti profughi ha protestato per la decisione di togliere alcune pericolose strumentazioni elettriche, comprese diverse stufette. La misura si era resa necessaria per ragioni di sicurezza, a causa dell’elevata concentrazione di persone nella struttura di accoglienza.

VERIFICA LA NOTIZIA

Subito dopo, decine di africani si sono riversati in strada e hanno raggiunto l’incrocio con la strada provinciale della frazione, bloccando il traffico e impedendo il passaggio alle auto dei residenti..



Lascia un commento