Si toglie braccialetto elettronico e uccide



E’ stato fermato il presunto autore dell’omicidio del trans trovato morto in un parco nella capitale, all’Eur. E’ un trentacinquenne evaso dai domiciliari, e portato ieri in Questura perché sospettato del delitto.

L’uomo, che scontava i domiciliari in un’abitazione di Ostia Antica, giovedì pomeriggio si è disfatto del braccialetto elettronico facendo perdere le proprie tracce. Tra le ipotesi degli investigatori anche quella che sia l’autore dell’omicidio del giovane trovato ieri in uno stabile abbandonato.

VERIFICA LA NOTIZIA

Una coltellata ‘fatale’ all’altezza del cuore. Due omicidi nella Capitale, a circa 24 ore di distanza l’uno dall’altro, che potrebbero essere riconducibili alla stessa mano. E’ la pista che stanno vagliando gli investigatori in queste ore per far luce sulle morte del giovane transessuale romeno trovato venerdì nel parco del Turismo all’Eur e di un ragazzo 20enne di origini nordafricane soccorso in un palazzo di San Basilio. Delitti avvenuti ai due estremi della città, ma che potrebbero però essere collegati tra loro. Chi indaga avrebbe trovato degli elementi in tal senso e sta valutando una eventuale correlazione tra loro.

I domiciliari.



Lascia un commento