Gay adotta bimba e la uccide: servizi sociali l’avevano portata via alla madre



Viviamo in un mondo alla rovescia. Un mondo nel quale si tolgono i bambini alle famiglie per darli alle cosiddette coppie gay. Emergono particolari ancora più agghiaccianti dello stesso omicidio nel caso di Elsie Scully-Hicks, nata Shayla O’Brien.

Gay uccide figlia adottiva: “E’ Satana vestito da bimba”

La bambina non era stata abbandonata. Ma sottratta dai famigerati servizi sociali inglesi, e poi data in adozione alla coppia di omosessuali. Che poi l’ha uccisa dopo mesi di torture.

Oggi ha parlato la nonna della bimba, Sian O’Brien. Ha parlato della figlia drogata alla quale la bimba è sottratta pochi giorni dopo la nascita, ha denunciato di averne chiesto l’affidamento lei, nonna, per farla crescere nella sua famiglia. Nulla da fare: lo Stato gliel’ha portata via. Strappata via. E poi l’ha data alla coppia gay.

VERIFICA LA NOTIZIA

Vi abbiamo avvisati: i matrimoni gay sono il cavallo di troia per le adozioni. E le adozioni non si limiteranno ai bimbi senza genitori. Assistenti sociali militanti sottrarranno figli di coppie normali per affidarli a chi loro ritengono ‘più adatto’ a portare avanti il loro indottrinamento. Dare ai burocrati di Stato, che sappiamo essere nel 90% dei casi militanti progressisti, la possibilità di interpretare le leggi, è folle.



Lascia un commento