Sfratto choc a Roma: mamma e bimbi italiani cacciati da casa popolare per fare posto a Immigrati

Una ragazza italiana, incinta e con un figlio piccolo, è stata sbattuta per strada. A Roma. La casa popolare sarebbe stata assegnata ad una famiglia di egiziani. In Italia, nel 2017, si sbattono fuori casa bambini italiani per fare posto a immigrati.

E non ci interessa se al legge dice che gli egiziani erano prima in graduatoria: in questo caso è la legge da non applicare e cambiare. E’ una legge di merda di uno Stato di merda. Applicata da gente di merda. Un po’ di volgarità serviva a rendere l’idea.

VERIFICA LA NOTIZIA

Lo sfratto di questa mattina è stato effettuato a pochi metri dal luogo dello stupro delle due ragazzine di 14 anni e a due passi dal campo rom da dove provenivano gli stupratori. Il che è anche simbolico: lo Stato stupra gli Italiani.



Lascia un commento