Texas: folle abbattuto da civile armato



A compiere la strage in Texas è stato un malato mentale. Vero. Visto che era stato cacciato dall’esercito americano e aveva subito la corte marziale per violenze contro i figli. Un militante ‘ateo’ e non, come inizialmente scritto, un insegnante di religione.

COURT-MARTIALED FOR ASSAULT ON SPOUSE, CHILD...
TRUMP: 'May God be with people of Sutherland Springs'...
Neighbor got rifle, shot at gunman...
Hero describes how he tracked down murderer...

Ma attenzione a cadere nel semplicistico attacco alla libertà di americana di possedere ‘armi’. Il pazzo è stato abbattuto, quando poteva continuare ad uccidere, da un civile armato. Non ci fosse stata la libertà di portare armi, il conto dei morti sarebbe molto superiore a quello già tragico. Perché i ‘cattivi’ non chiedono il permesso di possedere armi. E’ quindi importante che le possano avere anche i ‘buoni’.



Lascia un commento