PERQUISITO BARCONE, A BORDO 3 NOTI ESTREMISTI ISLAMICI



La Guardia costiera di Sfax, Tunisia, ha fermato 94 clandestini a bordo di un’imbarcazione di circa 14 metri, della capienza massima di 30 persone, a circa 25 miglia nautiche dal porto di Sfax.

Tra i fermati risulta la presenza anche un giovane di Gabes, indagato nel 2015 perché legato all’estremismo islamico e altri due estremisti islamici di 25 e 35 anni.

Il comunicato precisa che i fermati avrebbero anche rifiutato in un primo momento di salire a bordo dell’unità della Guardia costiera che li ha intercettati. Il procuratore della Repubblica di Sfax ha aperto un’indagine nei loro confronti.

VERIFICA LA NOTIZIA

Le forze dell’ordine tunisine hanno sventato dal mese di agosto 156 tentativi di partenza verso le coste italiane dalla regione di Sfax. Lo ha reso noto il ministero dell’Interno di Tunisi in un comunicato, precisando di aver fermato e denunciato alla magistratura 1.304 persone coinvolte, oltre ad aver sequestrato denaro per un totale di 404 mila dinari e 7 mila euro, 22 autovetture, 6 moto, 3 motori per gommoni, 10 telefoni cellulari, 189 litri di carburante.
VERIFICA LA NOTIZIA

Nei giorni scorsi la polizia tunisina ha fermato nella regione di Mahdia 22 persone tra i quali alcuni minori, riuscendo a sventare tre tentativi di partenze verso le coste italiane, uno a da Chebba, gli altri da Rejiche e da Mahdia. Nelle sole giornate di lunedì e martedì sono stati sei nel governatorato di Mahdia i tentativi di emigrazione irregolare sventati e 80 i giovani fermati.



Lascia un commento