Domani Forza Nuova marcia su Roma



“Sarà una manifestazione più che pacifica con tre, quattromila persone che si raduneranno a largo Ataturk per la prima manifestazione per la patria”.

Così Roberto Fiore, leader di Forza Nuova, sulla manifestazione che si svolgerà domani e che, annuncia, “sarà la prima di tante altre”.

“Il 4 novembre è una data altamente significativa, la data per la patria – ha sottolineato Fiore – quella di domani sarà la prima di molte altre perché l’intenzione è di ripetere l’iniziativa ogni anno per il futuro. E non sarà la manifestazione solo di Forza Nuova ma si uniranno altre organizzazioni movimenti che intendono manifestare per la patria”.

In merito alle polemiche e agli appelli dell’Anpi affinché la manifestazione di domani non avesse luogo, Fiore ha risposto che “prima di tutto l’Anpi deve dare spiegazioni sul perché prenda soldi dallo Stato”. “Le loro sedi sono pagate dallo Stato, perché? Non comprendiamo – ha concluso Fiore – l’attuale funzione dell’Anpi, nella quale ormai vi sono trentenni, quarantenni, non capiamo il senso di tutto questo”.

La “Marcia su Roma’ promossa via social dalla stessa Forza Nuova per il 28 ottobre non era stata autorizzata; il nuovo evento, ribattezzato “Tutto per la patria”, prevede l’appuntamento per le 15 in largo Ataturk.

Dio salvi quel Paese dove si deve chiedere il permesso alla questura per manifestare le proprie idee. Qualunque queste siano.



Lascia un commento