Bergoglio: “Migranti come gli orfani”

“Non si può stare nell’alleanza con il Signore e maltrattare quelli che godono della sua protezione: la vedova, l’orfano, lo straniero, il migrante, cioè le persone più sole e indifese”.

Così Bergoglio all’Angelus, in piazza San Pietro mette il ‘migrante’ sullo stesso piano di vedove e orfani. Stupido e offensivo.

VERIFICA LA NOTIZIA


Lascia un commento