Ruba borsa ad anziana: carabinieri impediscono linciaggio, magistrato lo libera



Quando sono arrivati, hanno trovato il migrante accerchiato dai cittadini. Così i carabinieri hanno evitato il linciaggio, purtroppo.

E’ accaduto nel pomeriggio all’Incoop di Cascina dove una donna era andata per fare la spesa. Ha parcheggiato l’auto e ha poi lasciato aperto lo sportello: grave errore nella società multietnica.

Un marocchino 34enne, infatti, ha visto la borsa in vista e l’ha arraffata. La proprietaria della macchina se n’è accorta e ha cercato di fermarlo, ma lui se ne stava già andando dalla parte opposta, così ha iniziato a urlare «presto, fermatelo!». Chi era presente è così accorso. Senso civico.

Hanno accerchiato lo straniero bloccandolo. A quel punto, sono stati chiamati gli uomini dell’Arma che sono arrivati sul posto impedendo il linciaggio. Ma il peggio deve ancora venire.

VERIFICA LA NOTIZIA

Visto che si è trattato di un “furto semplice senza l’uso della violenza”, nonostante avesse precedenti nel 2009 e nel 2016, il 34enne, dopo essere stato portato in caserma e aver completato tutte le operazioni, è stato rilasciato, come disposto dal magistrato. E denunciato per furto. La borsa è stata invece restituita all’anziana.

Cosa deve fare, un povero migrante, per farsi arrestare o espellere nell’Italia governata da farabutti come lui?



Un pensiero su “Ruba borsa ad anziana: carabinieri impediscono linciaggio, magistrato lo libera”

Lascia un commento